LA SINDROME DELLA CROCEROSSINA

crocerossina 2

(Immagine presa dal web)

La sindrome della crocerossina scatta nelle donne a prescindere se l’uomo sia bello, maledetto, brutto, e così via. Le donne affette da tale “sindrome” sono alla ricerca di un uomo di cui prendersi cura; viceversa gli uomini attratti da tali donne, sono uomini emotivamente e non solo, dipendenti. Per esperienza personale, io donna crocerossina, ho sempre cercato uomini “bisognosi”non solo di affetto, ma anche di una donna pratica, autonoma, forte. Il mio primo ragazzo, era figlio di divorziati, aveva un fratello maggiore che non parlava con il padre, e lui si trovava in mezzo alle discussioni familiari, soffrendo della situazione. Quando ci siamo incontrarti, non potevamo non avere una relazione. Per un anno e mezzo sono stata la sua roccia, il suo bastone, la sua crocerossina. L’ultimo ragazzo che ho avuto invece, aveva problemi con i fratelli. Con il più grande non parlava da più di due anni, per il piccolo nutriva della gelosia. Non aveva la patente, gli tenevo i conti in banca, e anche nelle situazioni in cui lui avrebbe dovuto sostenermi, alla fine mi sono sempre sostenuta da sola. Il problema è che a lungo andare, anche noi donne, affette dalla sindrome della crocerossina, vogliamo che qualcuno si prenda cura di noi. E spesso purtroppo tali uomini che abbiamo scelto, non ne sono capaci e la relazione finisce.

Diversamente il bello e maledetto, non cerca la donna che si prenda cura di lui, ma scappa dalle relazioni, e ama farsi rincorrere.Nella donna che viene attratta dal bello e maledetto, non scatta la voglia di prendersene cura, ma piuttosto nasce in essa la sfida di riuscire a prenderlo all’amo in un gioco al massacro e allo sfinimento, dove il bello e maledetto difficilmente si farà catturare.

Tornando ora alla crocerossina, peccato che sia una “sindrome” che colpisce prettamente le donne. Gli uomini vengono colpiti da altre ” sindromi” come per esempio quella dell’immaturo, del playboy o sventrapassere,della ex. Io vorrei tanto trovare un uomo “crocerossino” (ma siamo proprio sicuri che non esista?) che sappia prendersi cura di me, che sia la mia roccia che mi sostenga quando le mie forze si esauriscono, un uomo con cui ci sia il giusto equilibrio tra il dare ed il ricevere. Ultimamente purtroppo, non faccio altro che attirare dissociati, maniaci ed immaturi, e giuro che non sono io ad andarmeli a cercare, ma sono loro che cercano me! Forse devo cambiare atteggiamento, ma sono tanto bella così! Probabilmente e semplicemente dovrò ancora incontrare uomini sbagliati affinchè quello giusto possa trovarmi.

Luna

 

Annunci

92 pensieri su “LA SINDROME DELLA CROCEROSSINA

  1. Io capisco che a volte può diventare un accanimento, una sfida, una sindrome e via dicendo, non capisco però per quale motivo devono essere biasimate ed etichettate le donne come crocerossine e non riconoscere che sono gli uomini ad avere problemi a lasciarsi amare. Che male c’è nel volersi prendere cura di un sentimento per di più ricambiato? Magari non sono le donne crocerossine ma gli uomini ipocondriaci!!! Nessuno ci ha mai pensato a questo?

    • Non è il fatto di etichettare…credimi…non la vedo neanche una cosa brutta quella della crocerossina anche perché è bello prendersi cura di qualcuno. È che bisognerebbe in una relazione perfetta trovare il giusto equilibrio tra le due parti del prendersi cura. Bisognerebbe farlo vicendevolmente, oggi io, domani lui. Il difficile è in questo😉 e comunque gli uomini dalle crocerossine si lasciano amare eccome! Ia crisi sorge quando lei non ha più forze e chiede a lui di sorreggerla. Ma il più delle volte.l’uomo non ne è capace solo perché crede di non esserlo! Vabbè è lunga come spiegazione…sti entrando troppo nella psicologia! 😉 Poi magari un giorno posterò come funzionano gli incastri della coppia…su basi psicologiche inconsapevoli. 😉

  2. Io dichiaro solennemente guerra a questo post. Stasera entro le 24 riceverai un post di ris-post. Se entro le 18 avrai cancellato il post ritirerò la mia dichiarazione di guerra. Altrimenti…SANGUE.

  3. quelli con la “sindrome del buon samaritano” esistono eccome, ma come per l’affezione “da crocerossina” è proprio la sindrome stessa ad impedire fatali incontri: chi non ha bisogno di cure non lo si considera proprio! Poi quando s’è fatto il pieno di ingratitudine o si è totalmente deprivati di forze si finisce per desiderare unicamente di rimaner soli. Che tanto lo sei sempre stato comunque, ma almeno dai un po più di attenzione a te stesso senza fardelli.
    Ciao

    • Sì vero, ovviamente il buon samaritano attirerà un certo tipo di donne ciosì come la crocerossina attira gli uomini “dipendenti” ; ma allo stesso tempo anchje lei ha la sua parte “dipendente” così come il buon samaritano, e gli altri la loro parte autonoma. E’ solo un esserne consapevoli…e questo può far funzionare una relazione. Non so se mi hai capito, visto che spiegarlo in un breve commento è alquanto difficile! 🙂 Ciao.

  4. l’uomo crocerossino esiste ma è un cesso a campanelli di proporzioni epiche, brutto come la fame, divertente come la morte, appiccicoso e zerbino indi per cui noi non ce lo filiamo di pezza.
    anche io sono crocerossina dentro infatti tutti i casi clinici finiscono da me.e per quelli che non sono maschi bisognosi, il caso clinico divento io.
    che culo oh, riesco ad essere crocerossina e disagiata allo stesso tempo.

  5. Ao io rileggo…ma leggo che te che sei crocerossina attiri dissociati e immaturi…a me pare solo un modo diverso di dire che…LE DONNE PREFERISCONO GLI STRONZI….scherzooooo adesso occccapito. Il punto che mi era sfuggito ma che forse è solo sottinteso e non espresso è che tu attiri gli stronzi MA non sono corrisposti. Se rileggi TU il tuo post vedrai che quanto sopra è solo sottinteso e ci vuole un poco per arrivarci! Alla fine avevi ragione..ma per sbaglio 🙂

    • . Per esperienza personale, io donna crocerossina, ho sempre cercato uomini “bisognosi”non solo di affetto, ma anche di una donna pratica, autonoma, forte. Vedi il verbo cercare??? 😂 😂 😂 quando parlo dei dissociati immaturi etc…Uso il verbo attirare..io attiro loro e l’ho inserito subito dopo il ” vorrei un uomo che si prenda cura di me”…ma attiro solo… quindi risolto l’equivoco…statt accuort che prima o poi la risposta al tuo post…arriverà…con tanto di interessi!!😂😂😂😂😂😂

  6. Pingback: Le donne preferiscono gli stronzi | avvocatolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...