ROMANTICISMO VS CINISMO

romanticismo

(Immagine presa dal web)

Siamo donne cresciute con il mito del principe azzurro che arriva sul suo cavallo bianco e ci porta via con sé verso il “e vissero per sempre felici e contenti”. Ma una volta diventate adulte, solo poche di noi avranno avuto la fortuna di incontrarlo ( subito), la maggior parte invece, si ritroverà a faticare, ad andare incontro a delusioni su delusioni, a porte sbattute in faccia, pianti e frustrazioni. Tanto che la maggior parte di noi, diventerà cinica e sprezzante nei confronti dell’amore e del romanticismo. Tutto quello che dovrebbe essere la normalità si trasformerà per noi in anormalità e l’ anormalità sarà la nostra normalità. Se un uomo che ci interessa ci invita a pranzo e poi mezz’ora prima ci chiama per disdire l’appuntamento, per noi è normale tanto da reagire con frasi del tipo:”Lo sapevo!” E la delusione via via sarà sempre meno dolorosa e il cinismo non farà altro che aumentare in noi rendendoci sempre più disilluse e aride sentimentalmente. Al contrario se un uomo mantiene quello che ci dice (ti chiamo domani, e l’indomani chiama) noi ci stupiamo e rimaniamo sorprese. Lo stesso accade se un uomo mostra interesse per noi ed usa paroline dolci. La nostra reazione sarà quella di scattare come molle e si accenderà in noi la lucina dell’allarme “ci sta coglionando”. Tutto questo ci succede perché dopo anni di scelte e uomini sbagliati, abbiamo perso la fiducia e la speranza di poter incontrare l’uomo che ci farà battere il cuore all’impazzata, che ci sconvolgerà la vita è ci porterà via con sé sul suo bel cavallo bianco. E più cresciamo più diventiamo ciniche poco disposte e sempre più chiuse in noi stesse. Io, per esempio, sono sempre stata l’icona del cinismo per le mie amiche, colei che ormai aveva rinunciato alla sua favola. Poi all’improvviso quando meno me l’aspettavo, è arrivato quel qualcuno che aspettavo da sempre e che in brevissimo tempo è riuscito a tirare fuori la mia parte romantica e sognatrice, quella che avevo sepolto in fondo al cuore e che credevo non si sarebbe mai più risvegliata. E ha preso il sopravvento sul mio cinismo. E sapete cosa vi dico? Non mi importa se nessuno crede più nell’amore o cerca di mettermi in guardia. Non mi importa se faccio venire il diabete o se mi trovano troppo sdolcinata. Ero così anch’io prima di incontrare colui che mi ha fatto seppellire l’ascia di guerra e mi ha fatto tornare a credere nell’amore. Se sarà quello del ” e vissero felici e contenti” non mi è dato saperlo. Di sicuro è quello con la A maiuscola. E per chi mi vorrà additare e criticare beh, mi dispiace per voi, io a differenza vostra mi lascio divorare dal mio romanticismo, perché il cinismo anche se aiuta a sopravvivere nella giungla degli incontri sbagliati, dopo un po’ ci rende troppo insensibili, per questo non andiamo mai oltre nelle nostre relazioni. Perchè se incontriamo la persona giusta, state certi che la pancia, il cuore ed anche la testa, ve lo diranno. Sarà allora che dovrete essere capaci di mollare, di lasciarvi andare e di rischiare veramente; ché tanto per quanto vi sembrerà di fare un salto nel vuoto potrete sempre fare affidamento sulla rete di sicurezza!

Lunaromantica

Annunci

66 pensieri su “ROMANTICISMO VS CINISMO

  1. Io sto sempre sulla difensiva e come abbasso la guardia prendo musate… alcune anche fresche 😠😕 e per questo sono disincantata su molte cose…
    Cmq stai tranquilla che nel mio mondo va sempre bene agli altri… e tu sei gli altri 😂😂 😉 ora farai post solo cuore di panna? 😂😂😂💖💖💖

  2. Hai ragione, il cinismo diventa parte di noi senza nemmeno rendercene conto: io per esempio non riesco nemmeno a prendere sul serio certe romantiche attenzioni nei miei confronti perché è come se non fossi più progettata per rimanerne estasiata o lusingata 🙂 Però penso che fai bene tu a goderti il tuo romanticismo-da-carie adesso perché è giusto che ,una volta che il cinismo ha fatto il suo lavoro, si possa mettere da parte per godersi il momento a cuore aperto e mente annebbiata dal diabete!!! 😛

  3. Bene bene bene… BENE!
    Prima di tutto sono contento per te e per la tua fase di sblocco, questi sentimenti ti stanno facendo bene.. sicuramente starai sorridendo di più in questo periodo, sarai più solare e sprizzerai gioia da tutti i pori.

    Ora da quello che mi è dato sapere/supporre/immaginare la relazione, almeno per ora, è a distanza. SE ci ho preso, mi raccomando a gestire bene la cosa, che la distanza è ‘na brutta bestia, figlia di bagascia! E non parlo solo di te, ma anche di quella persona che ami e che probabilmente legge il tuo blog 🙂

    Buona notte e che questo amore continui a crescere in entrambi i vostri cuori

    (e ora spengo la modalità romantica verso altri 😀 e mi metto a dormire che oggi è stata pesante e domani lo sarà altrettanto)

  4. il “cinismo” è una corrente filosofica che enfatizza l’integrità morale, purtroppo nel linguaggio comune ha assunto, impropriamente, un significato spregiativo, così, tanto per dirlo 😉

    sarà una mia impressione ma da questo post emerge una più o meno inconscia tendenza a giustificare la tua felicità, essere passata dal disincanto (termine più consono) al brodo di giuggiole non è una colpa, assolutamente.

    ho più volte detto e scritto che non credo l’amore sia o debba essere una ragion di vita ma non biasimo chi abbraccia questo credo, mi lasciano perplesso le persone che ripetono pedissequamente gli stessi errori per decenni senza trarne insegnamenti. L’amore è il vero oppio dei popoli, non la religione, visto che si innamorano anche gli atei 😀

    Comunque, non ho niente contro chi passa l’esistenza a fare l’Indiana Jones alla ricerca dell’amore, quando ne incontro qualcuno mi limito a dirgli che la vita offre anche altro.

    il principe azzurro sul cavallo bianco è di una noia mortale, alla fine acchiappa di più il cavaliere misterioso in sella a un cavallo nero, è statistico 😀

    • Ovvio che la mia parte cinica come la intendi tu c’è sempre 😉 e per quanto riguarda il resto…per me è tutto assolutamente così nuovo che…mi piace!! Sinceramente sono stufa del cavaliere misterioso sul cavallo nero, preferisco il noioso principe azzurro sul cavallo bianco! 😉 sono un oo’ Anti – statistica😊

      • assolutamente d’accordo, se stai bene il colore del cavallo e il look del cavaliere diventano irrilevanti, nella vita è giusto anche apprezzare la pace, mica solo i duelli 😉

  5. Stupendo quello che dici…. allora devo crederci? Io ho smesso ma forse come dici tu…. arriverà. ..grazie per scrivere e leggerò spesso il tuo blog, così la mia parte romantica e dolce che è nascosta…magari uscirà.

      • però converrai che l’ideale sarebbe un mix….il principe azzurro dopo un po’ ammoscia…il corsaro nero ti fa incazzare…ma trovare il giusto mix sarebbe l’ideale, non trovi? 😉

  6. Quanto è vero quello che scrivi sul cinismo. Le protezioni che giorno dopo giorno alziamo per difenderci da ulteriori delusioni sono da ingegnere provetto. Ma nonstante il cinismo imperante, leggere che a volte le cose possono cambiare veramente fa bene e aiuta a lasciare uno spiraglio in mezzo a tutti i vari muri… ;D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...