PER FAVORE, GRAZIE!

(Immagine dal web)

Lavorando con i bambini della materna, delle elementari e delle medie mi sono orrendamente accorta di quanto le nuove generazioni siano oltremodo MALEDUCATE! 

Quando chiedono o hanno bisogno di qualcosa, nel loro vocabolario non esistono le parole PER FAVORE e GRAZIE. Esistono solo PRETESE! 

Perché l’acqua si chiede:”Ahò vojo l’acqua!” Oppure:” Acqua ,acqua, acquaaaaaaaa!” 

Scusate bei bimbi, ma la parolina magica??? E ti guardano come se tu fossi unalieno. La parolina magica, e che è??? 

Di qua sorge spontanea la domanda:” Ma come cazzo li educate sti figli?”

PER FAVORE, sono il nostro futuro, cercate/cerchiamo almeno di crescerli educati!

GRAZIE.

Perché un PER FAVORE,GRAZIE non ha mai ucciso nessuno!
La Mina.

Annunci

EUROPEI, EUROPEI

(Immagine dal web)

Gli europei stanno giungendo al termine ed anch’io ho deciso di dire la mia.

Abbiamo assistito a degli europei davvero “strani”. Innanzitutto la nuova regola: ripescare le migliori 4 terze di ogni girone. Ma che minchiata è? È un po’ come la minchiata del golden gol. Questa nuova regola ha permesso al Portogallo di arrivare in finale quando avrebbe dovuto uscire ai gironi. Anche perché Cr7 e compagni finora hanno avuto solo più culo che anima. Hanno preso 3 gol dall’ Ungheria, sono arrivati terzi dietro all’Islanda ed ora magicamente si ritrovano in finale. Non è giusto!

L’Italia, che non mi ha fatto impazzire, è uscita ai quarti per mano di Pellè e Zaza. Il primo, che di secondo nome fa Modesto, si ritrova davanti al più forte portiere del mondo e gli dice con la mano che gli farà il cucchiaio. Più che cucchiaio è stata na scarpata! A Pellè ma chi pensavi da esse Totti? 🙂 Zaza invece, entrato in extremis solo per tirare i rigori, preferisce ballare la pizzica e sparare il pallone su Saturno. Ma.d’altronde si sa, i rigori sono sempre stati la bestia nera dell’Italia. Sono più le volte che ci hanno fatto perdere che vincere e passare il turno.

La Francia ahimè è arrivata in finale. Gli spocchiosi francesi, non possono permettersi di fare brutta figura in casa loro…sta a vedere che vincono pure! 

Ma di bello in questi europei ci sono state le sorprese dell’Islanda e del Galles. Soprattutto gli islandesi la cui squadra era formata da gente comune, dentisti,impiegati, meccanici ecc. ci ha regalato grandi emozioni e ci ha dato lezione di cuore ed umiltà. Peccato abbiano trovato i francesi ai quarti…io tifavo per loro. Forza Islanda ti aspetto ai mondiali!

Detto questo, e con la finale alle porte, la domanda sorge spontanea:” Come cazzo è che in finale ci arrivano sempre le squadre più antipatiche?

E per domenica non mi resta che tifare un gran bello show di petardi in campo! 🙂

Mina vagante.